Come scegliere il condizionatore

Una guida su come scegliere il condizionatore in base a metratura e numero di ambienti.

Prima dell’acquisto, è importante sapere come scegliere il condizionatore e valutare alcune caratteristiche fondamentali.

Oltre alla classe energetica – da preferire sempre i modelli di classe A, vanno considerati la potenza e l’eventuale necessità di climatizzare più ambienti.

Come scegliere il condizionatore: la potenza

Come scegliere il condizionatoreIl metodo per calcolare potenza ideale per un certo ambiente è molto semplice. Si moltiplica per 100 il volume della stanza (o delle stanze) da climatizzare.

Esempio: una stanza che misura 5 metri di larghezza, 4 metri di lunghezza e 3 metri di altezza. 6x4x3x100=7.200.

Il condizionatore che andrò ad installare deve avere una potenza di almeno 7.200 BTU.

Si considera mediamente questo rapporto:

  • per una stanza di 25-30 mq la potenza del condizionatore deve essere intorno a 9.000 BTU;
  • cresce fino a 12.000 BTU per una metratura di 35-40 mq;
  • raggiunge i 18.000 BTU per dimensioni superiori a 40 mq.

Attenzione: questo rapporto è valido se l’ambiente da climatizzare è unico e non eccessivamente caldo (come una mansarda); in questi casi infatti è indispensabile un climatizzatore inverter e chiedere il parere a un tecnico specializzato.

Come scegliere il condizionatore: numero di ambienti da climatizzare

Si potrebbe far installare un unico split nel corridoio adiacente alle stanze. In questo caso é meglio un condizionatore “on-off”: questi apparecchi infatti, sebbene consumino più corrente, garantiscono un flusso costante di aria e non rallentano una volta che la temperatura nel corridoio raggiunge quella impostata (come nei modelli inverter). In questo modo l’aria mantiene la spinta necessaria per arrivare alle stanze da raffreddare.

In questo caso l’ideale è un climatizzatore dual o trial “inverter”. Oltre alle dimensioni delle stanze per definire la potenza dei singoli split, è importante verificare la potenza del motore esterno, solitamente più bassa della somma dei singoli split.

Attenzione: quando la metratura complessiva delle stanze da raffreddare è molto grande è meglio chiudere la porta degli ambienti non utilizzati. Inoltre, si sconsigliano troppi metri di tubazione tra il motore e lo split per evitare perdite di potenza.

Ecco qualche esempio:

  • per due stanze da 25 mq ciascuna installerò due spilt da 9.000 BTU e un motore esterno da 14.000 BTU;
  • per un ambiente da 25 mq e uno da 35 mq sceglierò rispettivamente uno spilt da 9.000 BTU e uno da 12.000 BTU più un motore esterno da 14.000 BTU;
  • per due stanze da 35 mq installerò due spilt da 12.000 BTU e un motore esterno da 18.000 BTU.

Attenzione: quando si utilizzano gli split in contemporanea ci possono essere problemi di riduzione della potenza.

In generale, è sempre bene richiedere il parere finale di un tecnico esperto in grado di trovare il migliore compromesso tra le proprie esigenze e quelle strutturali dell’ambiente da raffreddare.

Potrebbero interessarti le nostre offerte della categoria: Condizionamento

Prodotti correlati

2 commenti su “Come scegliere il condizionatore”

  1. Grazie per questa guida adesso so che mi hanno indicato in modo corretto, di sti tempi non è facile fidarsi. Ora ho visto i vostri prodotti e sono orientato verso l’LG Econo, avrei qualche domanda:
    1. in quanti giorni avviene la consegna?
    2. le spedizioni sono realmente gratuite? e se pago in contrassegno?

    1. Gentile Stefano,
      i nostri prodotti vengono spediti durante i giorni lavorativi entro le 24 ore dall’acquisto, dal lunedì al venerdì con consegna in max 2/3 giorni (in base alla località del destinatario). Qualora il pagamento avvenisse con bonifico bancario, sarà necessario attendere l’accredito prima di effettuare la spedizione, che in ogni caso, per tutti i condizionatori è gratuita. Qualora il pagamento avvenisse con il contrassegno (in contanti alla consegna) è previsto un addebito extra da regolare al corriere TNT al momento del pagamento, l’addebito è di € 5,00 con valore fino a Euro 500. Oltre: 1% sul valore globale.
      Per eventuali dubbi restiamo a disposizione.
      Grassia

I commenti sono chiusi.

Carrello
Torna in alto